Grafici

Modelli

Modelli

  • Fuoco batterico
  • Parassiti SOPRA

Primo trattamento contro la peronospora e l'oidio

Mer 02.05.2018 - Sezione dell'agricoltura

Le precipitazioni cadute durante il fine settimana appena trascorso, potrebbero aver reso possibili le infezioni primarie della peronospora.

Tutte le stazioni Agrometeo sistemate in Ticino, segnalano delle possibili  infezioni primarie della peronospora con grado di rischio da debole a forte.

Per iniziare la lotta, la strategia raccomandata, consiste nell’attendere che l’infezione primaria sia calcolata e nell’intervenire mediante un fungicida a effetto preventivo (contatto) raggiunto l’80% del periodo

d’incubazione, generalmente poco prima dell’apparizione delle prime macchie d’olio. Tuttavia, se l’infezione primaria dovesse essere importante (rischio d’infezione importante, colore rosso scuro, vedi Agrometeo.ch), conviene intervenire il più rapidamente possibile (nei 1-3 giorni seguenti l’infezione) con un prodotto ad effetto curativo (penetrante o sistemico).

Consigliamo di aggiungere un fungicida di contatto (zolfo bagnabile) efficace contro l’oidio al primo trattamento antiperonosporico.

Considerate comunque le diversità di crescita vegetativa e di microclima tra le varie zone del Cantone, spetta al viticoltore decidere, grazie anche alla sua esperienza, il giusto momento di intervenire, tenendo in considerazione la sensibilità della parcella alle malattie.