Grafici

Modelli

Modelli

  • Fuoco batterico
  • Parassiti SOPRA

Stadi di sviluppo dei Prati e dei Pascoli

 A Sud deLLE ALPI

DatA dELL'oSservaZionE

zonA frESCA

zonA
MITE

ZonA cALDA

ZonA TORRIDA

     
11.06.2018 66.5--
04.06.201856--
28.05.201855.566.5
21.05.20184.54.566
14.05.20183.53.55.55.5
04.05.201822.555

30.04.2018

1.5 4.5 4.5 
23.04.20180.50.53.53
16.04.2018---2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Stadio di sviluppo SED

Fase fenologica

Suggerimenti gestionali

1

Accestimento – inizio levata

Pascolo precoce. Indicato su tutte le parcelle da sfalcio (entro lo stadio a 10 cm)

2

Levata, l’apice vegetativo si trova a 10 cm dal suolo (gramineae)

Stadio pascolo, parcelle di ogni intensità di gestione. Il ricaccio sarà adatto all’insilamento.

3

Inizio spigatura (10% di spighe visibili)

Fienagione in due tempi o insilamento. Parcelle intensive

4

Piena spigatura (50% delle spighe visibili)

Fienagione in due tempi. Parcelle medio intensive.

5

Fine spigatura (90% delle spighe visibili)

Fienagione tradizionale (essiccazione al suolo). Parcelle medio e poco intensive.

6

Fioritura (le antere sono visibili)

Fine epoca fienagione tradizionale (essiccazione al suolo). Parcelle poco intensive

7

Formazione dei semi (50% delle piante hanno i semi)

Sfalcio per animali poco esigenti, per lettiera o per superfici di promozione della biodiversità (in questo caso anche a stadio 8 – disseminazione). Parcelle estensive