Grafici

Strumenti

Modelli

Modelli

  • Fuoco batterico
  • Parassiti SOPRA

Peronospora della vite

  • Tipo di stazione: Campbell-CR1000
  • Autore: Federviti TI
  • Altitudine: 250
  • Longitudine: 115280
  • Latitudine: 699930
  • Messa in servizio: 2013-01-10
  • Responsabile: paolo@heftivini.ch
  • Tipi di coltura: Viticoltura
  • Stazione di ricambio: CUGNASCO
Parametri
Temperatura 2m, Temperatura suolo +5cm, Temperatura suolo -10cm, Umidità relativa, Precipitazioni, Umettazione delle foglie, Irraggiamento solare

ViteMeteo-Plasmopara

Istruzioni per l'uso

I risultati della modellizzazione realizzata con VitiMeteo-Plasmopara sono presentati sotto forma di una tabella generale che fornisce una panoramica generale del rischio di peronospora per tutte le stazioni della regione selezionata.

Peronospora rischio regionale

  • Il livello di rischio d’infezione da peronospora è rappresentato con l’ausilio di un codice colore: verde per l’assenza di rischio e tre sfumature di rosso per un rischio debole, medio e elevato.
  • Il numero iscritto nelle caselle rosse corrisponde alla somma delle temperature orarie medie durante l’umettazione delle foglie.
  • La data e l’ora dell’aggiornamento come pure la data dell’infezione primaria sono indicate per ogni stazione a destra (icona icone info).
  • La tabella comprende oltre al rischio misurato per i sei scorsi giorni, la previsione del rischio per i prossimi cinque giorni (date iscritte in una casella grigia). Quest’ultima è basata sulle previsioni meteo fornite da meteoblue ed è calcolata per il luogo preciso dove si trova la stazione di misurazione. Il giorno attuale è in grigio chiaro poiché è costituito da una serie di valori misurati e una serie di valori di previsione.

Informazioni più dettagliate sono disponibili sotto forma di un bollettino (icona icone pdf) e di grafici (icona icone graph).

Per ulteriori informazioni nello spazio Documenti Peronospora sono disponibili una presentazione dettagliata del modello VitiMeteo-Plasmopara, il suo utilizzo e le strategie di lotta raccomandate.

 

Stampa

Legenda:
 rischio d'infezione debolerischio d'infezione mediorischio d'infezionenessun rischio d'infezionedati momentaneamente non disponibiliPrevisioni
23.05.24.05.25.05.26.05.27.05.28.05.29.05.30.05.31.05.01.06.02.06.  
VERSCIO   
69128156 
Aggiornato: 28.05. 21:55
Infezione primaria: 25.04.2017
 
    

Mildiou taches d'huileMildiou sporulationMildiou rot grisMildiou rot brun

La peronospora causata da Plasmopara viticola, è una delle principali malattie della vite in Svizzera. Questa malattia, se insufficientemente controllata può avere un importante impatto negativo sulla quantità e la qualità del raccolto e provocare, nel caso di una forte defogliazione  precoce un indebolimento della piante l’anno successivo. La protezione del vigneto svizzero contro la peronospora necessita di un numero di trattamenti variabile da 6 a 10 a dipendenza del fungicida, delle regioni e delle condizioni climatiche dell’anno.

Nell’ambito di una viticoltura ragionata, l’utilizzo di strumenti d’aiuto alla decisione che permettono di modellizzare lo sviluppo di un patogeno rappresentano una delle possibili vie per meglio gestire la lotta e limitare l’uso di fungicidi. Il modello esperto VitiMeteo-Plasmopara sviluppato congiuntamente da Agroscope Changins-Wädenswil e il Weinbauinstitut di Friburgo in Brisgovia (D) costituisce uno strumento prezioso per prevedere lo sviluppo della peronospora. VitiMeteo-Plasmopara modellizza ogni tappa dello sviluppo di Plasmopara viticola partendo dai dati raccolti attraverso una rete di stazioni meteorologiche e fornisce pure delle indicazioni preziose sugli episodi d’infezione. Dal 2005 il modello è disponibile per i viticoltori svizzeri sulla piattaforma AGROMETEO. Il modello riscontra molto successo e nel 2012 è stato utilizzato per modellizzare la totalità dei vigneti della Svizzera, della Germania e di una parte dell’Austria e delle province del Nord dell’Italia (Trentino, Sud-Tirolo e Veneto).